Olio Evo: qualità dal campo al frantoio

Olio Evo: qualità dal campo al frantoio

IN CAMPO CON

Ciccio Ruta, Noto (SR)

IL SUO LAVORO

Ciccio, 27 anni, è la terza generazione della famiglia Ruta e porta il nome del nonno che nel 1953 diede vita e anima a questa grande realtà. Frantoio Ruta è una vera istituzione per tutti i produttori di olive nelle province di Ragusa e Siracusa. Perché ha scommesso da sempre sulla molitura di qualità, grazie a macchinari innovativi e a un know how decennale. Competenze partite dal frantoio e trasferite in campo. Nel territorio di Noto, Ruta produce la migliore materia prima per oli pluripremiati a livello internazionale, con certificazioni bio, Dop e Igp.

IL SUO PLUS

La terza generazione ha apportato, in campo e in frantoio, innovazioni relative alla selezione di monocultivar e alla creazione di blend. «Nove anni fa siamo entrati in azienda io e mia sorella Graziana e ci siamo specializzati sulla produzione di oli di alta qualità selezionando tutto per monocultivar» spiega Ciccio. «Noi lavoriamo su cinque cultivar diverse, Moresca, Biancolilla, Verdese, Nocellara del Belice e Tonda iblea, raccogliamo tutto per monocultivar, per selezionare poi il prodotto. Dai monocultivar nascono i blend, per equilibrare l’amaro, il piccante, i profumi…».

IL SUO OBIETTIVO

Sulla scorta del grande know how aziendale, che passa per papà Giorgio, Frantoio Ruta vuole perseguire l’innovazione in frantoio credendo fermamente che se un ottimo olio extravergine d’oliva nasce in campo, è la molitura a renderlo speciale. Il percorso ambizioso parte da macchinari sempre più innovativi, moderni e attenti alla sostenibilità ambientale.

Video

Concessionario esclusivo